Acer distribuisce in Italia PC Desktop con Linux preinstallato

8 01 2008

Acer batte tutti i competitor sul tempo cominciando a vendere nel mercato italiano pc con Linux preinstallato.

I modelli interessati sono diversi, ma comunque appartenenti alle fasce entry-level. Evidentemente Acer vuole scommettere su questo mercato nascente ma in grande sviluppo senza il rischio di ”scottarsi” puntando troppo in alto.

Agli aficionados del pinguino la notizia non può far altro che piacere, ma sono ormai ampie le realtà che cominciano a vedere con occhio diverso il sistema operativo opensource Linux. Oltre al classico utente avanzato, sono molte le pubbliche amministrazioni che si stanno avvicinando al mondo dell’opensource innanzitutto per l’abbattimento dei gravosi costi di licenza (assenti o quasi su Linux), ma anche per l’apertura dei formati e la loro interoperabilità. Non dimentichiamo inoltre l’utente medio stufo dei malware di ogni sorta e dei virus che attanagliano i sistemi Windows.

Questo post non vuole generare scontri faziosi, ma presentare la realtà di una vera scelta sul mercato, fino a pochi mesi fa soltanto immaginata. E’ noto infatti che anche altri vendor (come Dell) oltreoceano già presentano tale possibilità, ma Acer, a quanto ci risulta, è la prima per quanto riguarda il mercato italiano.

Noi non potevamo restare a guardare e abbiamo già inserito in catalogo tali PC Desktop di Acer. Diamogli un’occhiata…

Acer Extensa E26E (PS.E26E0.I01)

  • PENTIUM DUAL CORE 925 3.0GHZ,800 FSB,1 MB DI CACHE
  • 512 MB di RAM
  • 160 GB 7200 RPM S-ATA II
  • Scheda video integrata SIS MIRAGE 3+ GRAPHICS max 256 MB

Acer Veriton M410 (PS.M41E0.I01)

  • Sempron 3800+(2.2GHZ,FSB 800Mhz,2Mb di cache)
  • 1 GB DDRII 667MHz espandibile fino a 8GB
  • 160GB SATA II 7200rpm
  • ATI Radeon X1200

Acer fa il grande balzo, ma purtroppo in punta di piedi. Poteva equipaggiare meglio tali sistemi. Purtroppo, almeno nelle schede tecniche dei nostri fornitori, non appare il nome della distribuzione Linux adottata (voci di corridoio parlano della Linpus, ma sono voci da prendere con le pinze), ma almeno c’è l’usuale garanzia dei prodotti Acer.

Caccia alle novità quindi. Voi che ne pensate di questa mossa di Acer? Inserite pure un commento con le vostre idee.

Se ne sapete più di noi vi invito ad inviarci le vostre fonti commentando la notizia.

davidronics


Azioni

Information

2 responses

21 09 2008
Valeria

Se avessero migliori prestazioni ne avrei comprato uno. Peccato, bisogna aspettare..

La mossa di Acer è giusta, il mercato che richiede Opensouce c’è.
ma le prestazioni di questi pc (per quello che ne capisco) sono un po’ basse.
Mi chiedo quale sia il loro target di riferimento per questo lancio? perché mediamente chi conosce e vuole l’Opensource, di computer un minimo ne capisce.. e capisce anche che potevano essere un po’ più “coraggiosi”.
Chi spende soldi per un computer non può comprarlo solo perché c’è Ubuntu.

Magari è indirizzato proprio a chi ha poche pretese e non sa neanche cosa sia l’opensource!
Sarebbe meglio che OS venisse installato alla vendita secondo le richieste del cliente. ma forse è un po’ costoso per le aziende… (in termini di tempo e personale).

14 12 2008
Luciano

ma Acer, a quanto ci risulta, è la prima per quanto riguarda il mercato italiano.
non è esatto, EssediShop lo fa da molto prima.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: